Appena 11 minuti in un intero girone di andata. L’avventura di Luca Mazzitelli col Sassuolo si è chiusa ieri sera con il prestito con obbligo di riscatto del centrocampista all’Entella: si tratta di un addio definitivo per l’ex genoano, che in 3 campionati ha messo insieme 38 gettoni segnando un gol. E’ il primo movimento ufficiale del mercato di gennaio neroverde, che potrebbe portare a qualche altra uscita. Di certo non quella di Andrea Consigli, col quale proseguono le prove di rinnovo. Il guardiano bergamasco a fine mercato dovrebbe prolungare fino al 2024, con l’idea quindi di chiudere qui la carriera visto che per quella data avrà 37 anni. Per ora in 6 stagioni ha toccato quota 209 presenze totali e con altri 4 campionati e mezzo da giocare quota 300 sarebbe ampiamente alla portata. Sempre calda anche la questione Duncan, che con la Fiorentina va avanti ormai da settimane. I viola sono fermi a un’offerta di 14-15 milioni, Carnevali valuta il centrocampista un po’ di più, ma è possibile che Commisso accontenti Iachini, che stravede per il ghanese. Più difficile che il Sassuolo si privi di Defrel, ai box ormai da quasi due mesi. La Spal già vicina al granata Iago Falque vorrebbe completare il suo restyling col francese, che però Raspadori a parte è l’unica alternativa come prima punta a Caputo e quindi difficilmente l’affare andrà in porto. Intanto fra oggi e domani si attende l’esito del ricorso sulla squalifica di Berardi: il Sassuolo spera che venga tota la seconda giornata di stop per avere il capitano in campo sabato alle 18 con il Torino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui