Nel video le interviste a:

  • Tommaso Colella, ingegnere
  • Sandra Losi, architetto

Si chiama “Diamoci una scossa” ed è la manifestazione nazionale volta alla sensibilizzazione sul tema della sicurezza sismica. In tutta Italia banchetti presieduti da ingegneri e architetti hanno il compito di fornire informazioni sugli strumenti fiscali disponibili per mettere in sicurezza la propria abitazione a costo ridotto e per prenotare visite tecniche gratuite. A Modena l’appuntamento è in piazza Grande, in sala Europa. Il nostro territorio, il sisma del 2012 lo ha insegnato, è molto fragile, eppure, circa il 60% del nostro patrimonio edilizio non risponde alle giuste norme di sicurezza. A volte, anche la natura stessa dell’intervento sull’abitazione, che a seconda dei casi può essere invasivo, trattiene i cittadini dal mettere in sicurezza il proprio edificio. Un errore, per gli operatori di “Diamoci una scossa” che ricordano che il rischio sismico è sempre presente nei nostri territori. Proprio per sensibilizzare le aree dell’appennino, diamoci una Scossa è presente anche a Pavullo in piazza Borelli, mentre a Sassuolo si trova in via Battisti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui