Sono stati rubati lettini, bibite e persino gelati

La partenza è stata ottima, con un’inaugurazione avvenuta nel bel mezzo del primo vero weekend d’estate che ha avuto un effetto calamita. Ma neanche il tempo di festeggiare, che è arrivata la doccia fredda. I nuovi gestori della piscina scoperta di Pavullo sono rimasti vittima nella notte tra lunedì e martedì di una razzia di lettini, bibite e anche gelati per un valore di circa 1.500 euro. I ladri hanno scavalcato il recinto, scassinato una porta e preso ciò che poteva avere valore commerciale per poi fuggire sempre attraverso il campo che porta su via Marchiani, caricando probabilmente tutto su un furgone. Una brutta sorpresa per i gestori che, arrivati da Pievepelago, avevano appena comprato nuovi tutti gli sdrai:

I danni sono stati pagati tutti di tasca propria dai gestori, che hanno subito risistemato l’area e ricomprato i lettini per garantire la piena operatività della struttura. L’unica consolazione è l’ottimo afflusso di questi giorni: complice il caldo, si è partiti subito con una media di 150-200 presenze giornaliere, a testimonianza di quanto la piscina (che fino all’ultimo è stata a rischio stop per indisponibilità del vecchio gestore) sia un punto di ritrovo irrinunciabile nella lunga estate pavullese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui