Nella super sfida di domenica a Vicenza il Carpi avrà una freccia in più nel suo arco. E’ Pietro Cianci, attraccante che ha firmato in mattinata con il club biancorosso fino a fine giugno. Classe ’96, nato a Bari, Cianci arriva in prestito secco dal Teramo, con cui nella prima parte di stagione ha giocato 14 gare nel girone C della Lega Pro segnando 2 reti. Già dalla giornata di ieri la sua candidatura aveva superato per ragioni tattiche quella dell’ex triestino Andrea Ferretti, che ha trovato l’accordo con l’Imolese. Cianci è uno specialista della Lega Pro, categoria in cui gioca da 5 stagioni. Cresciuto nel settore giovanile del Livorno, si è poi trasferito a Varese e in prestito alla Pro Vercelli. Nel 2015 lo nota il Sassuolo che lo mette sotto contratto e lo manda in C a fare esperienza: due stagioni alla Fidelis Andria, poi Reggiana e Siena con cui in 4 campionati mette a segno 21 reti, fino al passaggio a titolo definitivo in estate al Teramo. E’ una prima punta molto duttile, che allo stesso tempo nello scacchiere di Riolfo può fare il vice Vano ma anche giocare al suo fianco, alternandosi con Biasci in un reparto ora davvero ricco di soluzioni. Riolfo lo avrà a disposizione già per la super sfida di domenica a Vicenza, che invece ha perso in un colpo solo Marotta e Giacomelli. Il mercato del Carpi con Cianci almeno in entrata dovrebbe essere chiuso, mentre in uscita stanno cercando sistemazione il difensore Varoli, seguito dal Ravenna, e l’attaccante Carletti, nel taccuino di Pro Sesto e Rieti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui