Centinaia di zampe hanno attraversato la navata della chiesa della Beata Vergine delle Grazie, che ieri ha accolto i numerosi modenesi che hanno portato a far benedire i loro animali. Un appuntamento sentito, quello della benedizione di Sant’Antonio Abate, a testimonianza dell’amore che i modenesi provano per i propri amici a quattro zampe. Tanti i cani presenti, ma non sono mancati i gatti e gli uccellini. Un appuntamento irrinunciabile per i cittadini che vedono i propri animali come veri e propri componenti della famiglia. Un appuntamento che quest’anno si è spostato nel tardo pomeriggio, dopo la messa delle 18, al termine di una giornata fatta di sacralità ma anche di acquisti. Ieri oltre 500 erano gli ambulanti per il tradizionale mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui