“Insegnante professionale, con me nessun genitori si era mai lamentato”, riferisce la direttrice didattica dell’asilo Mariele Ventre

Mai nessuno si era lamentato, mai nessuna segnalazione di comportamenti anomali. All’asilo Mariele Ventre di Pavullo sembra esserci grande stupore per l’operazione dei Carabinieri che ha portato agli arresti domiciliari una maestra di 52 anni, coordinatrice della scuola, accusata di maltrattamenti ai danni dei bimbi. La direttrice didattica Tiziana Biondi racconta di non aver mai ricevuto proteste da parte dei genitori sull’operato dell’insegnante.

La donna finita ai domiciliari da anni svolgeva il ruolo di insegnante, da nove era al Mariele Ventre: la direttrice didattica riferisce di una persona professionale. Intanto, la Procura di Modena sottolinea come le indagini, andata avanti per oltre due mesi, abbiano dato vari riscontri rispetto alle denunce dei genitori.

Ai nostri microfoni Tiziana Biondi, Direttrice didattica asilo ‘Mariele Ventre’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui