I cambiamenti climatici sono una realtà con cui tutti dobbiamo fare i conti, specialmente gli agricoltori. Per questo si fa sempre più stringente la necessità di adottare misure efficaci, a cominciare dalla riprogettazione delle coltivazioni e dei sistemi di irrigazione

Temperature in aumento, lunghi periodi di siccità e – spiacevole novità degli ultimi mesi, almeno per il nostro territorio – i cosiddetti downburst, fenomeni temporaleschi improvvisi e di estrema violenza, caratterizzati da forti raffiche di vento e grandine. Stando a quanto dicono gli esperti, è lo scenario a cui dovremo abituarci per i prossimi decenni e a cui dovremo adeguare i nostri comportamenti quotidiani. Che siano in atto importanti cambiamenti climatici è ormai innegabile, e le conseguenze sull’ambiente sono evidenti, specialmente in agricoltura. La necessità di adottare misure di adattamento efficaci diventa sempre più urgente e concreta, a cominciare da una riprogettazione del ciclo delle coltivazioni e dei sistemi di irrigazione.

 

Nel video l’intervista a Eugenia Bergamaschi, Presidente Confagricoltura Emilia Romagna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui