Hanno agito in fretta usando un’auto come ariete per fare irruzione nel locale. Si tratta dei malviventi che martedì notte hanno preso di mira il bar “Al solito posto” di Carpi, rubando una slot machine

Oggi i dipendenti del bar “Al solito posto” sono al lavoro come sempre, ma è impossibile non notare i danni lasciati dai banditi che martedì notte hanno preso di mira l’attività di via Bollitora Interna a Carpi. Le videocamere hanno ripreso tutta l’azione che è durata pochi minuti: i malviventi a bordo di un furgone, intorno alle 2.30 hanno cercato di sfondare il vetro del bar usando la vettura come ariete. Uno, due colpi, al terzo, la saracinesca si è piegata, il vetro ha ceduto. Una volta entrati, per due malviventi a volto coperto è servito pochissimo tempo per mettere a segno il colpo. In soli tre minuti una macchinetta cambiamonete nell’area delle slot machine è stata letteralmente smurata e portata fuori dal locale dove li attendeva almeno un terzo complice. Si tratta dell’unico oggetto rubato dal locale, ma i danni dati dal furto sono ingenti: la sola serranda è costata al titolare oltre 4000 euro, la vetrata non è ancora stata riparata. Difficile fare una stima complessiva. Secondo il titolare e i dipendenti, quelli che hanno agito martedì notte sono dei professionisti: entrati con una torcia e un attrezzo, probabilmente di ferro, hanno subito preso di mira la cambiamonete e con destrezza l’hanno sradicata dal muro facendo leva con l’oggetto, poi strappandola a forza. I residenti del palazzo, allarmati dal baccano, hanno allertato i carabinieri che indagano sul caso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui