Il nuovo Modena F.C. di Romano Sghedoni in pochi giorni ha ufficializzato Direttore Generale, Direttore Sportivo e allenatore. Ora bisogna solo attendere il verdetto sull’eventuale ripescaggio

Il puzzle societario è stato definitivamente completato e ogni tassello è andato al suo posto per il Modena calcio. In meno di una settimana si sono sistemate le questioni burocratiche legate al passaggio delle quote societarie del club gialloblu e il nuovo patron e presidente Romano Sghedoni ha ufficializzato il Direttore Generale, Roberto Cesati, il nuovo Direttore Sportivo, Fabrizio Salvatori e il nuovo allenatore, Mauro Zironelli. Le tre nuove figure societarie hanno già vissuto Modena e il Modena: il DG era allo stadio al fianco di Sghedoni in questa stagione appena trascorsa e conosce benissimo i giocatori. Salvatori ha indossato la maglia canarina nell’infelice campionato del 1979 che ha visto la retrocessione in C2, mentre Zironelli fu il mediano all’epoca di De Biasi nella promozione dalla C1 alla B conquistando anche una Supercoppa di Serie C. Tutti professionisti che hanno già vissuto la Serie C, come segno forse di speranza da parte della squadra gialloblu di partecipare a quella categoria nella prossima stagione. Ora infatti per il club di viale Monte Kosica non resta che attendere il 24 giugno, quando si saprà se i gialloblu saranno effettivamente ripescati o dovranno disputare un altro campionato di Serie D.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui