La Polizia di Stato questa mattina è intervenuta sui tentativi di truffa a danno di anziani, che negli ultimi giorni hanno interessato la città di Modena.

L’ultimo episodio riguarda una pensionata, vittima di un furto dopo aver fatto entrare in casa un finto tecnico Hera per una inesistente verifica delle bollette. Il malvivente dopo aver distratto la padrona di casa, riesce a sottrarle il portafogli contenente 80 euro. Nei giorni scorsi invece diversi anziani hanno ricevuto telefonate con richiesta di appuntamenti per riscuotere delle somme di denaro. La Questura di Modena invita la cittadinanza a prestare attenzione a questo genere di raggiro e di segnalare subito al 113 i casi sospetti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui