Dopo un lungo pedinamento, gli agenti del Commissariato di Mirandola hanno sgominato un importante giro di droga nella Bassa: sentiamo i dettagli dell’operazione

C’e’ voluto più di un mese di appostamenti e pedinamenti, poi l’8 ottobre il blitz che ha portato agli arresti in flagranza di reato. La Polizia ha sgominato un importante giro di droga tra Mirandola e San Felice, che riforniva soprattutto un target giovanile tra i 25 e i 45 anni. A finire in manette, due magrebini: un 31enne clandestino con precedenti e un 36enne incensurato senza fissa dimora. I due sono stati sorpresi dagli agenti del Commissariato poco prima della mezzanotte dell’8 ottobre, mentre cedevano lo stupefacente. L’operazione ha portato al sequestro di 24 dosi di cocaina pronte per lo spaccio e 10 grammi di marijuana, oltre che di 1500 euro considerati provento dell’attivita’. I due, gia’ noti per fatti di droga, avevano un nascondiglio in campagna da cui prelevavano solo la droga strettamente necessaria per la consegna. Questo ha reso particolarmente difficile individuare modi e tempi dello spaccio. Le indagini sono state coordinate dal pm Marco Imperato e l’operazione, per la complessa attivita’ d’indagine messa in campo, e’ ritenuta la più importante negli ultimi tempi per la Bassa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui