Gli appassionati di Formula1 dovranno andare a letto tardi e svegliarsi presto questa domenica, perché qualifiche e gara del Gran Premio del Giappone si disputeranno tutte nel giorno festivo. A causa del tifone Hagibis che si abbatterà su Suzuka, la F1 ha chiuso il tracciato per l’intera giornata di sabato, annullando tutte le attività in programma. La sessione di qualifiche si recupererà quindi domenica alle ore 10 locali, le 3 di notte in Italia, mentre la gara di 53 giri rimane calendarizzata per le 14.10 giapponesi, le 7.10 di mattina italiane. La commissione di gara valuterà comunque le condizioni atmosferiche e della pista, monitorando costantemente la situazione per rimandare eventualmente le sessioni se il circuito dovesse essere impraticabile. Nel venerdì di prove libere, che si è svolto regolarmente, la Mercedes si è aggiudicata entrambe le sessioni, con le Ferrari lontane dalle frecce d’argento. Bottas si è preso sia le FP1 che le FP2 davanti al compagno di squadra Hamilton. Nell’ultima sessione di libere tra le Mercedes e le Ferrari si è inserita la Red Bull di Verstappen, e questo potrebbe essere un problema: non tanto perché dimostra come le Ferrari non vadano benissimo a Suzuka, ma perché se le qualifiche dovessero essere cancellate causa meteo, la griglia di partenza della gara verrebbe decisa in base al risultato delle FP2 e le Ferrari scatterebbero quarta con Leclerc e quinta con Vettel.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui