Venerdì 17 Agosto 2018 | 19:05

MALTEMPO, TROMBA D'ARIA SUL LITORALE ROMANO. DUE MORTI

Anche la capitale è rimasta bloccata per via dell'allagamento di molte strade e il ministro dell'ambiente Galletti ha ricordato quindi quanto sia importante la manutenzione costante della città


Il maltempo si è abbattuto sul litorale romano con una tromba d’aria che ha creato gravi danni e persino vittime. Due persone hanno infatti perso la vita a causa della forza con cui tale calamità naturale ha colpito, e le procure di Roma e Civitavecchia hanno aperto fascicoli processuali per far luce sull’accaduto, seppur senza indagati. Sui corpi delle vittime, colpite rispettivamente da un cornicione e da un albero, verrà effettuata l’autopsia come primo passo dell’indagine. Si tratta di un giovane straniero di circa 20 anni morto a Ladispoli, e di un uomo di 61 anni deceduto a Cesano, vicino al lago di Bracciano. E proprio Ladispoli chiederà ufficialmente alla Regione Lazio lo stato di calamità naturale, affinché venga sostenuta nella ricostruzione di quanto è stato distrutto. La capitale si è ritrovata invece bloccata dalle code e dalle strade allagate. Sulla vicenda è intervenuto il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti che ha voluto specificare all’amministrazione comunale di Roma quanto sia importante la manutenzione della città stessa, al di là degli opportuni interventi contro il dissesto idrogeologico di cui il Governo si farà carico. Al momento, come ha riferito il ministro, si stanno impegnando ad accelerare la progettazione e la realizzazione degli interventi, ma è necessaria una manutenzione costante a livello locale del territorio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche