Lunedì 24 Settembre 2018 | 15:11

FERMATO IL PIROMANE DI CASTELFRANCO EMILIA

Dopo una serrata indagine dei carabinieri è stato fermato il piromane che giovedì notte e poi ancora sabato ha appiccato diversi roghi nelle strade del centro di Castelfranco Emilia, distruggendo cinque auto e un pullman. L’uomo è stato identificato grazie ai filmati della videosorveglianza


Il piromane di Castelfranco Emilia è stato fermato. Secondo gli investigatori si tratta del 50enne Giuseppe Purpura, già tratto in arresto qualche anno fa a Modena per aver dato fuoco a diversi suv parcheggiati nella zona del centro storico L’uomo tra giovedì e sabato ha appiccato diversi roghi a Castelfranco Emilia distruggendo cinque automobili e un pullman. La vicenda ha gettato nel panico l’intero paese: in parallelo con le indagini avviate dai carabinieri è stato allestito un presidio continuo del territorio con pattuglie in borghese con l’intento di non suscitare sospetti. Gli investigatori avevano ipotizzato chi fosse il piromane ma la conferma è arrivata grazie ad un lungo lavoro di analisi dei filmati di videosorveglianza e di alcune testimonianze raccolte. Dai filmati è stato possibile capire che il malvivente ha compiuto i propri atti incendiari a bordo di una bicicletta che usava per spostarsi da un punto ad un altro. Purpura è stato intercettato e fermato in seguito ad un blitz dei carabinieri e degli agenti della municipale nel quartiere Mezzaluna di Castelfranco Emilia: ne è nato uno scontro e il piromane nel tentativo di scappare ha lanciato la sua bicicletta contro le forze dell’ordine. Ad avere la peggio è stato un carabiniere che ha riportato delle ferite guaribili con qualche giorno di prognosi. Nonostante la sua resistenza i militari e gli agenti sono però riusciti a bloccarlo.

Nel video l'intervista a Giovanni Gargano, assessore alla Sicurezza Urbana

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche