Vigilia del nuovo esordio, il terzo, sulla panchina gialloblù per il mister di Bracciano che non vuole caricare di troppo peso la sfida salvezza di domani in terra piemontese

Tanto lavoro sul campo e sotto l’aspetto psicologico. Questi sono stati i dogmi per il tecnico del Modena Cristiano Bergodi nella sua prima settimana di lavoro alla terza esperienza sulla panchina gialloblù. La sfida di domani sul campo della Pro Vercelli rappresenta uno snodo importante per il campionato, ma al tempo stesso non deve rappresentare un passaggio decisivo. Bergodi non si aspetta nulla di clamoroso visto il poco tempo a disposizione per lavorare, ma è soddisfatto di quanto fatto in questi giorni. Gamba, condizione, tasso tecnico. Cosa privilegiare nella scelta dell’undici titolare? Ecco come la pensa Bergodi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui