Un gol del bresciano Simone Romagnoli, difensore del Carpi promosso in A, fa felice anche i biancorossi che grazie alla sconfitta del Livorno restano a -5 dai toscani

A Carpi i suoi gol avevano firmato solo successi extralusso, fra cui due derby sul campo del Modena. Simone Romagnoli non ha perso il vizio e ieri sera ha fatto felice anche i suoi ex tifosi, che non l‘hanno mai dimenticato. Il suo secondo gol stagionale, arrivato all’89’ di una gara molto equilibrata, ha permesso al Brescia di sbancare Livorno e di tornare da solo in vetta al campionato. Ma allo stesso tempo ha inchiodato i toscani a 30 punti, permettendo al Carpi di coltivare ancora una piccola chance di sorpasso su Diamanti e compagni. Romagnoli, che col Brescia si appresta a festeggiare la sua terza promozione in A ravvicinata dopo quelle con Carpi ed Empoli, ha deviato da distanza ravvicinata un cross nel traffico dell’area, dando un’altra spinta alla squadra di Corini verso la A. Il Livorno resta così a +5 sul Carpi al fianco del Foggia e lunedì sera in Puglia si gioca proprio lo scontro diretto fra le due squadre che il Carpi sogna di superare per regalarsi almeno i playout. In particolare il Livorno ha sulla carta il calendario peggiore fra quelli delle dirette rivali. Dopo Foggia se la vedrà in rapida sequenza con Palermo in casa e Verona fuori, due delle aspiranti alla A, prima dello scontro diretto dell’Ardenza di domenica 5 maggio proprio col Carpi, al quale Poli e compagni sperano di arrivare almeno ancora a -3 per tentare l’aggancio. Una missione tutta in salita per il Carpi, ma grazie al guizzo di Romagnoli almeno la matematica dice che è ancora possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui