Un nuovo impulso di aria fredda provocherà un abbassamento delle temperature e precipitazioni nevose, per questo la protezione civile ha diramato un’allerta gialla per rischio neve valida fino alla mezzanotte di venerdì

La tanto attesa neve imbiancherà l’Emilia Romagna. Ha dirlo è la protezione civile regionale che, insieme all’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale ha diramato una allerta gialla valida fino alla mezzanotte di venerdì. Un nuovo impulso di aria fredda provocherà un abbassamento delle temperature e precipitazioni nevose: si prevedono infatti nevicate fino a quote di pianura sulle zone centro-occidentali della regione, in rapida estensione verso il settore orientale, dove invece la quota neve dovrebbe attestarsi intorno ai 200 metri, mentre a quote inferiori sono previsti fenomeni di nevischio o acqua mista a neve. Per quanto riguarda invece gli accumuli nevosi stimati 5-10 centimetri sulle le aree di pianura, 10-20 cm sulle aree collinari e fino a 30 centimetri sull’Appennino emiliano. Con l’arrivo della perturbazione nevosa è previsto anche un calo delle temperature, che dovrebbero aggirarsi intorno allo zero senza però il rischio di episodi di gelo. Nello specifico nella giornata di domani i cieli saranno molto nuvolosi. La massima registrata sarà di 6 gradi mentre la minima sarà di 1 grado

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui