Oggi sciopero nazionale dei lavoratori delle Provincie e delle Citta metropolitane, a Modena, a rischio i servizi per i disoccupati e la manutenzione stradale, una situazione dovuta secondo i sindacati da una riforma, che ha tolto risorse all’ente

Scioperano i dipendenti delle Province e delle Città metropolitane in tutta Italia, un’astensione dal lavoro, che ha coinvolto anche la Provincia di Modena, dove i lavoratori hanno manifestato con i sindacati davanti alla sede in Viale Martiri. Alla base delle protesta la situazione del personale della Provincia di Modena che a seguito del passaggio delle funzioni alla Regione e dei prepensionamenti, ha comportato una riduzione del personale da 522 unità, a 266, con conseguente diminuzione di alcuni servizi, come quelli per il lavoro, e riduzione delle attività di manutenzione delle strade, dovuto proprio alla mancanza di uomini e mezzi.

Nel video le interviste a:
– Fabio De Santis, Segretario Fp Cgil Modena
– Davide Barattini, Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui