I settori maggiormente positivi nel modenese sono la ceramica e quello dei trattori

Il 2016 conferma l’andamento positivo delle esportazioni modenesi, l’elaborazione dei dati Istat realizzata dalla Camera di Commercio di Modena mostra un incremento congiunturale nel quarto trimestre del 2,1%, il valore trimestrale dell’export passa quindi da 2,96 miliardi di euro a 3,02 miliardi. Il confronto con il resto d’Italia mostra come la performance modenese sia piuttosto positiva, confermandosi in ottava posizione nella classifica delle province italiane per valore delle esportazioni, e seconda in regione, quasi a pari merito con Bologna. In ogni caso le due provincie emiliane insieme raggiungono circa la metà dell’export totale regionale con un  +44,3%. Per quanto riguarda i settori merceologici, la ceramica prosegue per il secondo anno consecutivo la sua sensibile ripresa con un +7,9%, anche l’agroalimentare prosegue con un buon andamento pari al+3,6%). Inoltre emergono i settori che l’anno scorso sono stati più penalizzati, come i trattori (+7,3%) e il tessile abbigliamento (+3,2%). Si registra invece una battuta di arresto per il biomedicale (-4,4%) e le ‘macchine e apparecchi meccanici’ (-1,7%).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui