D’estate il bisogno di sangue non viene meno. L’Avis invita i donatori a continuare l’attività anche durante questo periodo

Il bisogno di sangue non va in vacanza, ma i donatori sì, e questo comporta un problema. In estate si assiste ad un aumento della richiesta di sacche, ma anche ad un calo di volontari, che a Modena sfiora il 50%. E’ per questo che l’Avis invita a non interrompere questo gesto di solidarietà, sensibilizzando magari sul tema altre persone che potrebbero avvicinarsi a questo percorso. Donare il sangue è un gesto che può salvare la vita e questo viaggio così importante non può essere certo interrotto dalle vacanze. Nonostante il calo, le donazioni a Modena non si fermano e questa mattina sono stati gli stessi volontari a raccontarci il perché hanno scelto di intraprendere questa strada.


Nel servizio le interviste a:

– Maurizio Pierazzoli, Presidente Provinciale Avis
– Donatori sangue Avis

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui