Un’occasione per avvicinare i giovani alla struttura aeroportuale e ai vari Corpi dello Stato, presenti con i loro mezzi di punta

Alianti, ultraleggeri, elicotteri, mezzi di soccorso, simulatori di volo e di guida, stand delle forze armate, seminari, laboratori e tante attività all’aria aperta, con adeguato contorno di musica e intrattenimento. Ha lasciato sicuramente il segno tra gli studenti delle scuole di Pavullo la prima festa degli sport dell’aria andata in scena oggi all’aeroporto nonostante il meteo in bilico, che però fortunatamente ha risparmiato la pioggia. Un appuntamento voluto in occasione della Giornata Nazionale dello Sport per avvicinare i giovani alla struttura aeroportuale e ai vari Corpi dello Stato, presenti con i loro mezzi di punta.

Un’occasione di conoscenza ma anche di formazione sui corretti stili di vita, in collaborazione con il Coni, l’Università di Modena e vari istituti, tra cui il tecnico-aeronautico “Francesco Baracca” di Forlì. E la scommessa può dirsi senz’altro riuscita.

Intervista a Roberto Gianaroli, Presidente Aero Club Pavullo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui