Nel video l’intervista a Gianpaolo Ronsisvalle, Camera Penale Modena

Il governo è cambiato ma il ministro Bonafede è l’unico a non esserlo e con la sua conferma rimane in pista anche la riforma della prescrizione. In vigore dal primo gennaio. Fortemente contestata, ieri come oggi, dall’Unione delle Camere Penali Italiane. Con una mobilitazione di 4 giorni che ha previsto l’astensione dalle udienze. Anche questa mattina, gli avvocati in tribunale c’erano ma per gli adempimenti formali e per gli atti dei rinvii delle udienze

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui