Si snoda tra una serie d’installazioni video e fotografiche il percorso espositivo della nuova mostra ospitata negli spazi della Fondazione Modena Arti Visive a Palazzo Santa Margherita. “Yael Bartana, Cast Off” il titolo, che si rifà ai lavori frutto delle esperienze di vita personale dell’artista israeliana esponente, il cui obiettivo è di spingere i visitatori a riflessioni profonde su un complesso di temi che lega tutte le proiezioni e le foto esposte. E nonostante ciò, la cosa che più preme all’artista non è la ricerca di perfezione artistica bensì la possibilità di fare dell’arte contemporanea uno strumento per cambiare in meglio il mondo.

Nel video le interviste a:
– Chiara dall’Olio, Curatrice della mostra
– Daniele Bitteri, Direttore Fondazione Modena Arti Visive

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui