2-3

Nel video le interviste a:

  • Silvia Menabue, direttore Ufficio Scolastico Provinciale
  • Laura Guerrini, comandante Carabinieri Forestali

Carabinieri a scuola ma non per controllare bensì per educare ed informare. Su temi ambientali, sempre più di attualità su cui si è alzato il livello di sensibilità dell’opinione pubblica e contestualmente quello dell’attività dei nuclei spacializzati dell’Arma. In un progetto dedicato alle classi quinte delle scuole superiori proposto dal Comando provinciale dei Carabinieri di Modena accolto con favore dal provveditore agli studi ed inserito nel piano di educazione alla cittadinanza e alla costituzione parte, integrante della preparazione alla maturità. Già alta l’adesione delle scuole, con più di 1000 ragazzi già coinvolti nei prossimi giorni, 400 solo a sassuolo  dove è già pronta ad ospitarli l’aula magna dell’istituto volta don magnani. Saranno i nuclei specializzati dell’Arma in materia ambientale, Carabinieri Forestali, e del Noe, nucleo operativo ecologico di Bologna, rappresentati oggi alla presentazione dai rispettivi comandanti, Laura Guerrini e Cristiano Spadano, ad entrare nelle aule per confrontarsi con gli studenti sulla tutela dell’ambiente e della biodiversità. Elementi che vanno tutelati partendo dalle azioni quotidiane che ognuno può e dovrebbe fare

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui