La nuova manovra del governo non risponde ai problemi strutturali dell’economia del nostro Paese; ci fa “stare a galla”, ma ci lascia in balia dei temporali. Questa la posizione di Carlo Cottarelli, ospite alla Facoltà di Giurisprudenza di Modena per parlare della situazione economica dell’Italia e delle sue prospettive future. È passato circa un anno dall’ultima lezione che il Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’università Cattolica ha tenuto davanti agli studenti dell’università di Modena. Ieri Cottarelli era di nuovo nella nostra città di fronte a un’aula gremita. “Rispetto all’anno scorso ci sono delle novità – ha esordito Cottarelli – ma i problemi di fondo del nostro Paese sono rimasti gli stessi”. Tiepido è il giudizio di Cottarelli sulla manovra economica 2020 del governo giallo-rosso. Non sarà causa di una crisi ma, usando la metafora della nave, secondo lui avrà solo l’effetto di farci “stare a galla” e non di farci navigare verso una crescita che in Italia manca ormai da 20 anni.

Nel video intervista a:                                                                                                  — Carlo Cottarelli -Direttore Osservatorio Conti Pubblici italiani dell’Università Cattolica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui