Lunedì 23 Settembre 2019 | 17:11

CARPI, UN PAIO DI DUBBI E LA TENTAZIONE DI BIASCI

E’ quasi fatto il Carpi che domenica affronterà il Cesena al Cabassi per il debutto in C. Mister Riolfo è tentato dal nuovo arrivato Biasci, che potrebbe giocare subito


Giancarlo Riolfo ha una tentazione per il debutto del Carpi domenica al Cabassi contro il Cesena: lanciare dal 1’ Tommaso Biasci, l’ultimo arrivato in casa biancorossa. Il tecnico lo ha provato al fianco di Vano in attacco ieri pomeriggio nel primo allenamento svolto dall’attaccante classe ‘94, prelevato a titolo definitivo dalla Carrarese. In biancorosso ha firmato per 2 anni con opzione per il terzo a caccia della definitiva consacrazione dopo due stagioni positive in Toscana, con 17 reti e 16 assist. L’alternativa per affiancare Vano rimane quella di Jelenic, come nella gara di Cittadella, con uno fra Saric e Maurizi alle spalle del tandem d’attacco. Con Biasci subito in campo invece potrebbe essere proprio Jelenic a spostarsi sulla trequarti. Lo sloveno fu decisivo nell’ultima sfida al Cabassi col Cesena dell’ottobre 2017, una delle poche vinte in casa coi romagnoli dal Carpi. Era il giorno del primo ritorno da avversario di Fabrizio Castori, appena chiamato dal Cesena, ma la doppietta di Jelenic rese amaro quel giorno per il tecnico marchigiano. Per domenica Riolfo ha il solito dubbio in difesa a sinistra: Sarzi Puttini e Lomolino hanno giocato una gara a testa in Coppa, ma il primo sembra ristabilito dall’affaticamento subito a Livorno e potrebbe tornare titolare. E poi c’è il ballottaggio fra i pali: Rossini fin qui ha convinto ed è un ex, avendo giocato 2 stagioni in Romagna, ma Nobile scalpita per il debutto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche