Domenica 22 Aprile 2018 | 02:32

L’EMILIA ROMAGNA E LE SLOT, MODENA SECONDA IN REGIONE

Novantacinque miliardi di euro. È la cifra spesa nel 2016 dagli italiani per giocare su slot machine e video lottery. L’Emilia Romagna e la provincia di Modena sono nella top 30 in Italia. Nella nostra provincia le perdite ammontano a oltre 720 milioni


Quello del gioco su slot e video lottery rappresenta una nuova piaga sociale, con numeri, fatturati e spesa sanitaria da capogiro. Nella classifica nazionale delle regioni italiane che nel 2016 hanno giocato di più in assoluto l’Emilia Romagna si piazza al quarto posto, preceduta solo dalla Lombardia, Lazio e Veneto, mentre per quanto riguarda la spesa pro capite si piazza al secondo posto con 1014 euro. Nella nostra regione i soldi spesi quasi equamente tra slot e video lottery sono oltre 4 miliardi e 500 milioni di euro. Ma scendendo su piano provinciale i numeri, si fanno più preoccupanti, anche per Modena. La nostra provincia con oltre 724 milioni di euro giocati nel 2016 è la diciottesima in Italia per spesa totale. Nel dettaglio il dato peggiore è registrato Savignano sul Panaro, comune dove si gioca di più e la spesa pro capite è addirittura di 2.017 euro, risultato di un territorio in cui ogni mille abitanti ci sono 9,2 apparecchi. A seguire Formigine 1.712 euro, Sassuolo 1.658 euro, Modena con 1381 euro e Carpi 1.290 euro. Savignano, con appena 9.172 abitanti, è un’eccezione rispetto a questi ultimi Comuni molto più popolosi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche