Venerdì 14 Dicembre 2018 | 23:57

FIRENZE, CROLLA VILLETTA FAMILIARE. MORTA LA MADRE, PROBABILE FUGA DI GAS

Il marito e le due figlie sono rimasti gravemente feriti. Poco prima l'uomo aveva chiamato il manutentore per lamentare un forte odore di gas


"È stato come un terremoto!" Così ha commentato il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini,  per descrivere il crollo di una villetta familiare avvenuto ieri sera in località Nutrice, nei pressi di Firenze. Nell'incidente sono rimasti gravemente feriti il padre e le due figlie di 7 e 10 anni, mentre il corpo inerme della madre è stato ritrovato dopo lunghe ricerche sotto le macerie dell'abitazione. L'uomo, che ora si trova in prognosi riservata all'ospedale di Careggi, aveva fatto, poco prima del crollo, una telefonata al manutentore dell'immobile per lamentare un forte odore di gas nella zona ed era stato messo al corrente anche il proprietario. Stando alle prime ricostruzioni la famiglia potrebbe aver innescato l’esplosione entrando in casa intorno alle 20.30 di ieri sera. Le due bambine sono state prontamente ricoverate all'ospedale pediatrico Meyer e presentano entrambe vaste ustioni su tutto il corpo, in particolare la più piccola. La madre è stata rinvenuta invece alle 4 di mattina con l’impiego anche di un cane molecolare per via della complessità della situazione. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche