Lunedì 23 Settembre 2019 | 21:58

U.S. SASSUOLO, DOPPIA SEDUTA A PORTE CHIUSE

I neroverdi hanno svolto una doppia seduta a porte chiuse per studiare e preparare le contromosse per la sfida alla Roma


Porte chiuse al Mapei football Center di Via Regina Pacis e squadra al gran completo, con i rientri degli ultimi nazionali Traoré, Tripaldelli e Locatelli, che con l’Under 21 italiana ha pure segnato nell’ultima sfida contro il Lussemburgo vinta dagli azzurrini con un netto 5-0. I neroverdi oggi hanno svolto una doppia seduta d’allenamento agli ordini di mister Roberto De Zerbi per studiare le contromosse da applicare domenica alle 18 allo Stadio Olimpico contro la Roma. Una Roma che il Sassuolo, da quando è in Serie A, non è mai riuscito a battere né in casa né in trasferta. 12 le partite disputate contro i giallorossi, 7 le vittorie della squadra capitolina e 5 i pareggi, con 23 gol segnati dai romani e solo 9 quelli messi a referto dai neroverdi. Il parziale più pesante è stato uno 0-3 al Mapei Stadium nell’aprile del 2015, con il 3-1 che è il risultato che si è ripetuto più volte tra le due formazioni. De Zerbi vorrà invertire questo trend e per farlo si affiderà sicuramente a un Berardi in gran forma e un attacco pesante che, oltre a Caputo, ha ritrovato anche Gregoire Defrel. Il tecnico dovrà sicuramente fare a meno di Magnanelli e Rogerio infortunati, ma a centrocampo le soluzioni con Obiang, Traoré, Locatelli, Bourabia e Duncan non mancano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche