Giovedì 18 Luglio 2019 | 01:18

NON AUTOSUFFICIENZA, QUALI E QUANTI FONDI PER I SOGGETTI PIU’ DEBOLI

Di anziani e disabili non autosufficienti si è parlato questa mattina in un seminario promosso dalla Spi/Cgil che ha illustrato e messo a confronto il fondo regionale con quello nazionale


Supera i 74 milioni di euro la cifra che nel 2017 è stata distribuita in tutta la provincia di Modena attraverso i fondi per la non autosufficienza, fornendo quindi un supporto alle persone invalide e soprattutto agli anziani. Proprio di queste risorse si è parlato questa mattina in un seminario promosso dal sindacato pensionati Spi/Cgil che ha avuto lo scopo di spiegare come il denaro viene distribuito e soprattutto in che modo viene raccolto. Ne è emerso che di quegli oltre 74 milioni, più di 64 sono arrivati a Modena dal fondo regionale, 6 milioni invece provengono da quello nazionale. Le risorse del fondo regionale per la non autosufficienza superano non solo nel nostro territorio, ma in tutta l’Emilia- Romagna, le cifre fornite da quello nazionale. Il sindacato si è ritenuto soddisfatto quindi del sistema regionale di raccolta messo in campo per questo fondo, ottenuto anche grazie ai cittadini che pagano un’addizionale Irpef, ma sostiene che sia necessario fare di più sul piano nazionale.

Nel video l'intervista a Daniela Bortolotti, segreteria regionale Spi/Cgil Emilia Romagna

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche