Martedì 25 Giugno 2019 | 04:23

ESSELUNGA ALL’EX CONSORZIO, VIA LIBERA ALLA VARIANTE, IL NO DEL M5S

Il via ai cantieri passa da fine 2019 a inizio 2020, ma ieri il Consiglio comunale ha approvato la variante che attua gli accordi per la realizzazione del nuovo comparto commerciale a marchio Esselunga nell’area dell’ex consorzio agrario


Via libera del Consiglio comunale di Modena alla variante urbanistica che, dopo l’Accordo con Esselunga approvato in dicembre, consente di proseguire il percorso verso il nuovo supermercato e del comparto commerciale nell’area dell’ex consorzio agrario. Il provvedimento è stato illustrato dall’assessore all’Urbanistica Anna Maria Vandelli ed è stata approvato  con il voto della maggioranza (Pd e Sum), di Forza Italia, Energie per l’Italia e CambiaModena; contrari Modena Volta Pagina e Movimento 5 Stelle. Astenuta la Lega Nord. Ora sarà il Piano particolareggiato di iniziativa privata, a definire puntualmente gli interventi che verranno sviluppati nel comparto a partire dalla possibilità di insediamento di una struttura di vendita medio-grande, con una superficie che dagli originari 1500 metri quadrati passerà ai 2.500 metri quadri. Nella Variante si confermano gli impegni di Esselunga per la costruzione un parcheggio in struttura multipiano da almeno 180 posti.

- Anna Maria Vandelli, Assessore all’urbanistica Comune di Modena

- Elisabetta Scardozzi, Movimento 5 Stelle

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche