Sabato 17 Novembre 2018 | 04:23

LITE IN VIA DELL’ ABATE, E’ IN FIN DI VITA UN NIGERIANO DI 32 ANNI

Un litigio finito male quello avvenuto nel pomeriggio di ieri in via dell’Abate. In seguito ad una discussione un nigeriano di 32 anni è caduto a terra battendo violentemente la testa. È in fin di vita. Sul caso indaga la Polizia di Stato


È in fin di vita il giovane straniero che nel pomeriggio di ieri è stato protagonista di una lite avvenuta in Via dell’Abate nei pressi della stazione ferroviaria di Modena. Attualmente si trova ricoverato all’ospedale di Baggiovara e le sue condizioni sono piuttosto critiche. Il tutto è avvenuto intorno alle 17 quando il 34 enne nigeriano è stato colpito al volto al termine di un litigio. Ha perso l’equilibrio, è caduto a terra e ha sbattuto violentemente la testa sull’asfalto. Qualche passante che ha assistito alla scena ha allertato i soccorsi. I sanitari del 118 al loro arrivo dopo aver intubato lo straniero lo hanno trasportato d’urgenza in ospedale dove attualmente si trova ricoverato in terapia intensiva per un grave trauma cranico, potrebbe aver riportato serissime lesioni alla testa, la sua prognosi è riservata. Sul posto sono intervenute anche due pattuglie della Squadra Volante si sono subito messi sulle tracce dell’aggressore, visionando anche tutte le immagini delle numerose telecamere presenti in zona che dovrebbero aver ripreso tutta la scena. Sembra che si tratti di un gruppetto di quattro africani.  Ma tra di loro uno in particolare avrebbe sferrato il colpo. Gli agenti che stanno svolgendo le indagini hanno anche sequestrato il cellulare del giovane ferito per risalire alle sue conoscenze e frequentazioni. Ennesimo fatto di cronaca che riporta l’attenzione su un’area quella tra tempio e stazione che soffre di spaccio e di prostituzione. Un problema per gli stessi negozi e attività commerciali, per lo più gestite da stranieri e le cui aree circostanti, soprattutto la sera si trasformano in zone pericolose

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche