Venerdì 19 Ottobre 2018 | 07:28

MODENA, CON IL LENTIGIONE IL DERBY DELLA FAMIGLIA AMADEI

Il Modena continua a preparare la prima trasferta della stagione, la sfida con il Lentigione in programma alle 15 di domenica a Fiorenzuola. Sarà un vero e proprio derby in casa Amadei


Da una parte Romano, socio della compagine che ha fatto ripartire il calcio a Modena, dall’altra Alfredo, patron del Lentigione come segno di riconoscimento per la sponsorizzazione con cui Immergas sostiene da anni la squadra del paese in cui l’azienda è nata e cresciuta. Il cognome non andrebbe nemmeno specificato, talmente chiaro a tutti è che si sta parlando della famiglia Amadei. Padre contro figlio in un inedito derby di serie D, che se Romano non fosse venuto a Modena avrebbe visto nella famiglia Amadei solo l’avversaria di turno. Invece Amadei senior, presidente del Modena negli ultimi anni d’oro prima del fallimento, ha accettato la sfida di rifondare il club canarino assieme all’amico Romano Sghedoni e con la regia del suo uomo più fidato, il direttore generale Doriano Tosi, trovando come compagni di viaggio Carmelo Salerno, Paolo Galassini e Gianlauro Morselli. Non gli fosse riuscita la missione, sarebbe rimasto da patron a Lentigione: per lui, mai azionista del club brescellese ma sempre sponsor, la squadra di casa Immergas è stato il passatempo migliore per trascorrere le domeniche negli ultimi anni. Il ruolo di patron è così passato in mano al figlio Alfredo, pure lui con un passato da presidente nel Modena. Amadei junior non ha seguito il padre nel ritorno a Modena, come invece ha fatto Doriano Tosi, e più che di calcio si occupa di portare avanti l’eredità ben più importante di famiglia, un’azienda Immergas che ha saputo risollevarsi dopo l’esondazione dell’Enza nel dicembre scorso. Difficile pensare, però, che domenica padre e figlio possano essere in posti diversi dalle tribune dello stadio comunale di Fiorenzuola, magari uno accanto all’altro, pronti a vivere assieme questo inedito derby di famiglia. In campo il Modena sarà chiamato a dare continuità al successo raccolto al debutto contro il Carpaneto: per l’occasione mister Apolloni ritroverà anche il bomber Ferrario, un rientro fondamentale per un reparto offensivo che nelle ultime quattro gare non ha ancora trovato una rete.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche