Lunedì 24 Settembre 2018 | 22:10

IL MODENA DEBUTTA IN SERIE D CONTRO LA VIGOR CARPANETO

A quasi un anno di distanza dall’ultima partita di campionato giocata, alle 15 di oggi il Modena torna in campo allo stadio Braglia per il debutto in serie D con la Vigor Carpaneto


Ecco il giorno tanto atteso, il giorno del ritorno in campo del Modena e del rientro allo stadio Braglia. Settemila tifosi sono pronti a riprovare l’ebbrezza che solo una partita vera, nella propria casa, può regalare. Sarà festa per la rinascita del club canarino prima del fischio di inizio, ma tutti vorranno che sia festa anche all’uscita dallo stadio, potendo celebrare la conquista dei primi tre punti in campionato. Sulla strada del Modena oggi ci sarà la Vigor Carpaneto, squadra piacentina al suo secondo anno consecutivo in serie D, la prima di un lungo elenco di compagini che si presenteranno al Braglia con ben poco da perdere e tanto da guadagnare. Le insidie sono dietro l’angolo, ma la formazione di Apolloni sarà chiamata a dimostrare la superiorità tecnica che la vede come grande favorita del girone D nonostante un precampionato non all’altezza, con le sconfitte in Coppa Italia contro il Mezzolara e in amichevole contro Forlì e Sangiovannese. Modena in campo con Piras tra i pali, protetto dalla coppia centrale difensiva composta dai senatori Gozzi e Perna, con Ndoj sulla corsia destra e Zanoni a sinistra. In mezzo al campo ballottaggio tra Pettarin e Boscolo Papo in cabina di regia, mentre nel ruolo di mezzali agiranno Obeng e Messori. Proprio il giovane ex Formigine sarà il giocatore classe 2000 sul quale Apolloni punterà, dopo aver sperimentato nelle ultime gare anche i terzini Massaroni e Gerace. L’attacco sarà orfano dello squalificato Ferrario, ma potrà lo stesso contare su tante alternative: dal primo minuto dovrebbe scendere in campo il tridente che più ha lavorato insieme dall’inizio della preparazione, con Lauria sulla trequarti alle spalle di Ferretti e Baldazzi. A sostenere i canarini ci saranno circa 7mila spettatori, a partire dai 5.573 abbonati e dai 200 bambini della scuola calcio. Sarà uno stadio Braglia colorato di gialloblù, con una grande coreografia pronta a rendere la cornica davvero unica quando le squadre scenderanno in campo alle 15.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche