Lunedì 24 Settembre 2018 | 21:29

MODENA: RIACQUISTATI MARCHI E CIMELI E ORA SI PENSA SOLO AL DEBUTTO

Il Modena ha riacquistato il marchio storico e i cimeli messi all’asta nell’ambito del fallimento della vecchia società. Ora il pensiero è tutto sul debutto in campionato, presentato quest’oggi in conferenza stampa da mister Apolloni e dal d.g. Tosi


Il filo col passato spezzato dal fallimento è stato riallacciato: il nuovo Modena questa mattina si è aggiudicato marchi storici, cimeli, trofei, archivi audio-video e sito web del Modena Football Club, primo lotto di beni che il curatore Claudio Trenti aveva messo in vendita. Non è servita alcuna asta, perché il Modena F.C. 2018 è stato l’unico soggetto a presentare un’offerta in busta chiusa, anche se ora dovrà attendere i canonici dieci giorni in cui è concessa la possibilità ad altri di presentare un’offerta maggiorata del 10%. Scaduto questo termine, il Modena sarà certo di aver riportato a casa gli oltre 105 anni di storia del vecchio club gialloblù, fallito nel novembre scorso, come regalo ai tifosi per il valore storico e simbolico che rappresentano. Ora l’unico pensiero è il debutto in campionato in programma alle 15 di domenica al Braglia con la Vigor Carpaneto. Un’emozione per tutti, dopo un anno e mezzo di assenza dallo stadio di casa. A partire da mister Gigi Apolloni, sicuro che la sua squadra saprà rispondere presente. Oggi, intanto, si è chiuso anche il mercato. Il dg Doriano Tosi ha tracciato un bilancio parlando delle operazioni che potranno essere concluse anche nelle prossime settimane.

Nel video le interviste a:

- Luigi Apolloni, allenatore Modena F.C. 2018

- Doriano Tosi, direttore generale Modena F.C. 2018

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche