Mercoledì 15 Agosto 2018 | 16:55

ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE, DENUNCIATO MAROCCHINO

Esercitava abusivamente la propria attività di autoriparatore, il marocchino denunciato dai Carabinieri di Carpi. Un tunisino, invece, è stato arrestato per furto di gasolio


Aveva allestito una vera e propria officina abusiva per la riparazione di autoveicoli all’interno del garage del condominio in cui viveva, il marocchino denunciato dai Carabinieri di Carpi. L’uomo regolare sul nostro territorio classe 1981 residente a Mirandola in via Statale, nel corso di un’attività di controllo dei Carabinieri, è stato colto in flagranza proprio mentre stava esercitando la propria attività di autoriparatore non autorizzato. All’arrivo dei militari, l’uomo stava, riparando una golf. Il garage è stato poi controllato e tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, all’interno, inoltre, sono stati rinvenuti anche 40 litri di olio motore esausto. Il marocchino è stato così denunciato alla Procura per esercizio abusivo dell’attività di autoriparatore, oltre ad una sanzione amministrativa di 15mila euro. Sempre i Carabinieri nella giornata di ieri hanno arrestato un tunisino residente a Carpi, sorpreso a rubare gasolio in un autocarro all’interno di una ditta di autotrasporti a Campogalliano

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche