Sabato 03 Dicembre 2016 | 05:39

SABATO BEPPE GRILLO E DI MAIO A MIRANDOLA

Lo stato maggiore del Movimento Cinque Stelle sarà nella frazione di Quarantoli per l’inaugurazione della nuova palestra, costruita anche grazie al contributo post-sisma dei pentastellati


“Ci sarà al 90%”. Così dicono gli attivisti del Movimento Cinque Stelle di Mirandola a proposito della ventilata partecipazione di Beppe Grillo, sabato, all’inaugurazione dalla nuova palestra di Quarantoli. L’opera è stata realizzata grazie anche al contributo donato dai Cinque Stelle nell’ambito del post-sisma. Fu proprio Grillo, tre anni fa, a consegnare l’assegno da 425 mila euro nelle mani del sindaco di Mirandola Maino Benatti. Solo all’ultimo si saprà se il fondatore del Movimento, che ha appena annunciato il suo ritorno al comando, sabato ci sarà. Sicura è, invece, la presenza del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio e dell’onorevole Roberto Fico, oltre ai parlamentari emiliani Ferraresi e Dell’Orco, alla consigliera regionale Gibertoni e al capogruppo bolognese Bugani. La cerimonia sarà comunque gestita dalle istituzioni: sindaco Benatti e assessore regionale Palma Costi. Ma parlerà anche qualcuno dei Cinque Stelle. Il costo complessivo della nuova palestra antisismica ammonta a circa un milione e 400 mila euro, di cui poco meno di 800mila erogati dal Comune di Mirandola, 425 mila appunto dal Movimento, 136 mila dal Commissario alla ricostruzione, 100 mila dal Comune francese di Villejuif, gemellato con Mirandola e 15 mila dalla Polisportiva Quarantolese. Grillo o non Grillo, la giornata a Cinque Stelle proseguirà al pomeriggio in piazza Costituente a Mirandola con un dibattito sul referendum costituzionale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche