Ultime sedute di allenamento settimanali per i biancorossi di mister Castori in vista della sfida di domenica sera al Braglia. Poche le novità di formazione, anche a causa di acciacchi e impegni con le nazionali

Un po’ per necessità, un po’ per scelta il Carpi che domenica sera al Braglia affronterà il Benevento nella seconda giornata di Serie B ricalcherà in gran parte quello che ha conquistato i primi tre punti della stagione sul campo del Vicenza. Mister Castori sta valutando l’undici ideale da opporre alla formazione campana neopromossa dalla Lega Pro, un undici che verosimilmente vedrà confermata la coppia di attaccanti classica come in avvio di gara in terra veneta. Di conseguenza Lorenzo Lollo sarà uno dei due interpreti in mezzo al campo e non alle spalle della punta nella posizione ritagliata su di lui a misura da Castori nelle scorse stagioni. Una posizione occupata a gara in corso anche a Vicenza, la mossa vincente effettuata al momento dell’ingresso in campo di Mbaye. Scelte ridotte, invece, in difesa dove hanno continuato a lavorare a parte Sabbione e Blanchard, mentre l’ultimo arrivato Struna non è a disposizione e arriverà solo il 5 settembre dopo la gara di qualificazione al prossimo Mondiale che vedrà opposta la sua Slovenia alla Lituania. Tra le possibili novità una maglia da titolare per Kevin Lasagna, rallentato nel corso dell’estate da qualche acciacco fisico. L’attaccante potrebbe far coppia con Catellani, anche se De Marchi ha mostrato ottime cose sia nella prima stagionale tra i cadetti, sia nel precampionato e in Coppa Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui