In Italia apre un birrificio ogni undici giorni: la nostra provincia tra le capitali nazionali del settore

Un settore dalle enormi potenzialità non ancora del tutto sfruttate. Un business che nasce dalla passione, la passione genera qualità e la qualità piace, porta risultati. Eccolo qui il segreto del successo dei birrifici artigianali italiani. Spuntano come funghi: Confartigianto ha stimato che, negli ultimi tre anni, ne ha aperto uno ogni undici giorni. E l’Emilia-Romagna capofila di questa nuova tendenza nazionale. Anche a Modena le aziende che puntano sulla birra si stanno moltiplicando. Una di queste è Labeerinto: dieci soci, due pub in centro storico e uno stabilimento produttivo in zona via Emilia Est.

Pur essendo tradizionalmente vocata più al vino, l’Italia ha potenzialità enormi dal punto di vista del territorio per la produzione della birra. Luppolo ce n’è in abbondanza. Eppure solo da pochi anni sta prendendo piede la cultura della birra.

Per questi nuovi birrifici, peraltro, le difficoltà non mancano. La burocrazia italica molto spesso è un ostacolo.

Intervista a Emilio Mecugni, Labeerinto e Roberto Pollastri, Labeerinto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui