Sono giornate di agitazione all’esterno dei cancelli dell’azienda Castelfrigo di Castelnuovo. Dopo il licenziamento dei delegati della Cgil sono riaffiorate le tensioni

La Cgil contro la Castelfrigo, azienda di Castelnuovo che opera nel settore della lavorazione delle carni. Riaffiora la tensione fra le parti dopo l’accordo, stipulato lo scorso febbraio, che sembrava poter calmare le acque riportando la tranquillità. Il licenziamento dei delegati della sigla sindacale, però, come affermano il segretario regionale Mattioli e la segretaria modenese Scacchetti è solo l’episodio finale di una serie di situazioni che già avevano minato la dignità dei lavoratori.

Nel video le interviste a:

Antonio Mattioli, Segretario regionale Cgil

– Tania Scacchetti, Segretaria Cgil Modena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui