Lunedì 23 Settembre 2019 | 17:27

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, DENUNCIATO IL FRATELLO DELLA VITTIMA

I Carabinieri di Sassuolo, ieri mattina, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di nazionalità marocchina per maltrattamenti in famiglia nei confronti della sorella


Correva in strada, scalza, urlando e piangendo con un neonato in braccio. Stava cercando di sfuggire all’ennesima violenza subita dal fratello. Questo l’ultimo caso di maltrattamenti in famiglia registrato nella provincia di Modena. Nella mattina di ieri i Carabinieri di Sassuolo hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 32 anni di nazionalità marocchina accusato di aver schiaffeggiato violentemente la sorella di 27 anni. L’allarme è scattato dopo le numerose segnalazioni arrivate alla centrale operativa. I carabinieri del Nucleo Radiomobile, intervenuti sul posto hanno trovato la donna piangente in strada, che ha raccontato di essere fuggita in strada con il neonato dopo le percosse ricevute dal fratello, L’uomo, visibilmente ubriaco, l’ha inseguita in strada e nonostante la presenza dei militari ha continuato a minacciare la sorella. Accompagnata in Caserma la donna ha denunciato non solo le percosse subite in questa ultima circostanza, ma anche numerosi altri episodi. Nei confronti dell’uomo è scattata una denuncia in stato di libertà, e l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche