Domenica 24 Marzo 2019 | 07:36

CGIL E FIOM, LUNEDI’ UN PRESIDIO IN NOME DEI DIRITTI DEI LAVORATORI

Scenderanno in piazza lunedì 25 febbraio i rappresentanti dei sindacati Cgil e Fiom per protestare contro un sistema che penalizza i lavoratori che manifestano per legittima difesa in risposta alla violazione dei loro diritti


Il caso dei lavoratori della Frama di Novi, denunciati per aver ostruito, in segno di protesta, il passaggio dei camion della multinazionale Hella, è solo un ultimo caso eclatante di un sistema che tratta i presidi dei lavoratori come un problema di ordine pubblico e non come una risposta alla violazione dei propri diritti. Questo è ciò che affermano la Cgil e la Fiom, che per la mattina di lunedì 25 febbraio hanno organizzato una manifestazione pubblica davanti alla sede della Prefettura di Modena per protestare contro la legge attuale, che permette il verificarsi di episodi di questo genere e per chiedere che venga modificata. A fianco della manifestazione aperta ai cittadini, ci sarà un incontro con il Prefetto per discutere delle ragioni della protesta. 

Nel servizio le interviste a:

- Cesare Pizzolla, Segretario sindacato metalmeccanici Fiom/Cgil Modena 

- Manuela Gozzi, Segretario generale Cgil Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche