Centinaia gli ospiti della prestigiosa cena di beneficenza organizzata da Rock No War. Obiettivo di quest’anno: promuovere il progetto a favore dei disabili “Dopo di noi”

Settecento persone a Modena hanno risposto al richiamo della solidarietà ed hanno partecipato alla cena di beneficenza organizzata da Rock No War nella splendida cornice dell’Accademia militare. Un appuntamento che si ripete da nove anni consecutivi per promuovere opere solidali da mettere al servizio della comunità. Dopo il successo della sala ibrida, Rock No War lancia una nuova importante chiamata: quella di supporto al progetto “Dopo di noi”, dedicato alle persone diversamente abili. Tanti gli ospiti eccellenti che hanno aderito alla causa, da Martina Colombari, ai Pooh, Red Ronnie, Cristina Chiabotto, Corrado Passera, Ale e Franz, buona parte del cast del Commissario Montalbano e tanti altri. Nel concreto, l’obbiettivo della Onlus per i prossimi anni è non solo quello di far conoscere il problema e la legge sul “dopo di noi”, ma anche quello di individuare una struttura sul territorio formiginese da mettere al servizio dei disabili. Il “Dopo di noi” è un problema poco conosciuto ai più, ma molto sentito dai genitori di ragazzi disabili, che non hanno certezze sul futuro dei loro figli quando loro non ci saranno più.

 

Nel video le interviste di:

– Giorgio Amadessi, Presidente Rock no War;

– Red Ronnie;

– Martina Colombari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui