La crisi del Modena, ad un passo dall’esclusione dal campionato e dal fallimento, rischia di coinvolgere anche tutta l’attività del settore giovanile, che nonostante le difficoltà sta proseguendo a pieno ritmo. Il responsabile Maurizio Bratomi lancia un appello alle istituzioni calcistiche per salvaguardare questo patrimonio

C’è un Modena che da troppo tempo non scende in campo e che potrebbe aver chiuso a Bolzano una storia lunga 105 anni. Ce n’è un altro, invece, che tra mille difficoltà non si è mai fermato e tutt’ora sta continuando la propria attività: si tratta del settore giovanile, dove dirigenti e tecnici stanno portando avanti il lavoro cercando di salvaguardare quello che è un patrimonio della città. Il futuro appare nebuloso perché legato a quello della prima squadra e allora il responsabile del settore giovanile, Maurizio Bratomi, ha lanciato un appello alle istituzioni calcistiche e non per poter portare a termine la stagione 2017/18 qualsiasi sarà il futuro prossimo della prima squadra.

Intervista a Maurizio Bratomi, Responsabile Settore Giovanile Modena F.C.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui