Si è presentato davanti a casa della vittima con una motosega e ha iniziato a tagliare i rami di alcuni alberi della proprietà posti sulla pubblica via, in corrispondenza dei cavi dell’elettricità, per poi suonare al campanello dell’anziana di 80 anni di Montese alla quale il giovane ha spiegato di essere un addetto di Hera con il compito di potare le piante potenzialmente dannose per la linea elettrica, soprattutto in caso di maltempo e nevicate. Il fare gentile e le parole del ragazzo hanno portato l’80enne a consegnargli – come compenso per la prestazione eseguita – quanto aveva a disposizione: 1300 euro. Questa la truffa singolare smascherata poche ore dopo dai Carabinieri di Montese che hanno ricevuto la segnalazione della signora, ed individuato il responsabile, un cittadino macedone di 24 anni, poi denunciato a piede libero per truffa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui