Nel video l’intervista a Giovanni Zaro, difensore Modena F.C.

Esordio vincente per Michele Mignani alla guida del suo Modena contro la Vis Pesaro. Il 4-3-1-2 schierato dal tecnico genovese subentrato in settimana a Mauro Zironelli è riuscito a trionfare sul 3-5-2 di Simone Pavan. La grossa novità tattica, oltre al modulo, è stata l’impiego di Bruno Gomes dal primo minuto, autore comunque di una prova sufficiente. I canarini nel primo tempo sono partiti all’arrembaggio, creando buone chance ma senza mai concludere pericolosamente a rete. Poi l’inerzia si è un po’ spenta e la Vis, quasi senza accorgersene, è passata in vantaggio grazie a un gran gol di Gianola, chiudendo la prima frazione avanti 1-0. Dal Braglia si sono levati fischi e negli occhi dei tifosi si prospettava già l’ennesima sconfitta, ma nella ripresa i canarini sono tornati in campo più convinti e prima hanno pareggiato al terzo minuto grazie a una perla del solito Pezzella, sempre tra i migliori, con un tiro praticamente da casa sua. Poi, nel giro di 6 minuti è arrivato anche il gol del sorpasso con la zuccata vincente di Davì. La squadra di Mignani ha poi gestito benissimo il possesso, trovando anche il definitivo 3-1 al termine di un’azione corale tra gli attaccanti, con Bruno Gomes che ha innescato Spagnoli, il quale ha crossato per De Grazia che ha segnato il suo terzo gol stagionale con la complicità del portiere ospite Bianchini. Buona la prova anche per Zaro, al rientro dopo qualche problema fisico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui