Ieri pomeriggio i carabinieri Della Compagnia di Modena, insieme al personale della polizia locale, hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino rumeno trentaquattrenne domiciliato a Modena, già noto alle forze di polizia. L’uomo è stato sorpreso nell’atto di cedere una dose di cocaina ad una ragazza emiliana. Sono seguite poi perquisizioni di accertamento nel domicilio del 35enne dove i militari hanno trovato altri 12 grammi di cocaina oltre alla somma di 170 € ritenuta provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato condotto questa mattina dinanzi all’autorità giudiziaria, per il processo con rito direttissimo.

Lo spacciatore è stato sorpreso a Ponte Alto dove erano stati predisposti dei servizi congiunti di carabinieri e polizia locale per prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui