Nel video l’intervista a Roberto De Zerbi

Nonostante le assenze De Zerbi non rinuncia al tridente e recupera Caputo per l’attacco. Nel primo quarto le gare si studiano sbagliando molto, è il Bologna a provare per primo il tiro in porta al 16° con Orsolini ma Consigli non ha problemi a parare a terra. La gara cresce d’intensità, ma è Marlon ad impensierire maggiormente Consigli con un retropassaggio fuori misura che costringe il portiere al corner in scivolata. Al 32° una ripartenza di Kyriakopoulos mette i brividi al Bologna ma Caputo di destro coglie solo l’esterno della rete. Al 34° il Sassuolo passa in vantaggio: Locatelli sbaglia un rigore in movimento ma Bogà è bravo a recuperare palla ed a servire Caputo che a tu per tu col portiere non sbaglia. Il Bologna sembra stordito, subisce il pressing del Sassuolo ma colpisce in contropiede con l’ex Poli che al 54° impegna Consigli. Al 68° Magnanelli mette la sua impronta sulla partita recuperando con la punta del piede un gol praticamente fatto dal tandem Sansone – Dzemaili e, sul contropiede seguente, Boga raddoppia con una cavalcata da metà campo. Il Blogna non ci sta ed accorcia subito le distanze col tap in vincente di Orsolni, bravo a finalizzare la percussione di Palacio e Sansone. Al 75°, però, ci pensa Caputo a ristabilire le distanze con una cavalcata da metà campo ed un sinistro ad incrociare che non lascia scampo al portiere. Unica nota stonata della serata l’infortunio di Berardi: dai primi accertamenti si sospetta la lesione muscolare ed il talentino calabrese dovrà rinunciare alla chiamata in nazionale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui