I modenesi lo sanno: il nostro territorio è fragile, non estraneo a calamità come alluvioni o terremoti. Cosa sapere su eventi calamitosi? Come prepararci per affrontarli? Come fare per aiutare? A queste domande rispondono questo finesettimana i volontari della protezione civile e della croce blu con l’evento “Io non rischio”, che prevede campagne informative – ma anche giochi per bambini – per insegnare loro a tutelarsi da questi fenomeni. L’iniziativa apre la settimana nazionale della Protezione civile. Nelle piazze non solo di Modena e provincia ma di tutta Italia, i volontari incontreranno i cittadini per diffondere buone pratiche di azione e soccorso. La Settimana avrà anche un momento istituzionale importante sabato 19, quando si terrà un seminario formativo finalizzato ad illustrare il sistema di protezione civile ai Sindaci e ai responsabili delle strutture operanti sul territorio. Nella stessa giornata, il Prefetto di Modena Maria Patrizia Paba prenderà parte, insieme alle autorità cittadine e regionali, all’inaugurazione della nuova sede del Coordinamento provinciale del volontariato di protezione civile presso il Centro Unificato di Protezione Civile di Marzaglia.

Nel video le interviste a: 
– Luca Picagliani, Gruppo comunale Protezione Civile di Modena
– Annalisa Signorile, Responsabile del gruppo Protezione Civile Croce Blu Modena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui