Avanti con le sperimentazioni, compresa la pedonalizzazione di parti del centro storico, ma con gradualità ed in parallelo ad un contestuale potenziamento del trasporto pubblico e degli incentivi al rinnovo del parco mezzi anche privato- E’ un si condizionato all’impegno a verificare l’impatto delle novità e alla disponibilità del comune ad apportare correttivi quello dato da Confcommercio Modena rispetto al nuovo Piano per la Mobilità sostenibile. Il piano a valenza decennale presto in approvazione in Consiglio comunale intenderebbe anche ad affrontare il problema della congestione del centro storico, agendo sulla ZTL e, in via sperimentale sulla pedonalizzazione. Un piano organico di mobilità deve intrecciare esigenze pubbliche e private, cosa non facile soprattutto in centro storico

Nel video l’intervista a Riccardo Pisani, Vicepresidente Confcommercio Modena

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui